Jet lag: come superarlo agilmente e in fretta

Quando si viaggia spesso, per lavoro o per piacere, ci si abitua a dormire in posti sempre diversi e a cambiare spesso abitudini alimentari. C’è una cosa, però, a cui non ci si abitua mai del tutto, ovvero il jet lag.

Jet lag: come superarlo 

Questo perché il jet lag comporta un’alterazione dei ritmi circadiani imposta dal cambio di fuso orario che si affronta con il viaggio. L’essere umano è naturalmente predisposto ad un cambiamento ciclico nell’arco di 24-25 ore, delle sue attività biologiche, che seguono l’alternarsi di luce e buio.

Le funzioni corporee dell’uomo sono strettamente legate ai ritmi sonno veglia, tanto che uno stravolgimento di tale ritmo può determinare uno stato caratterizzato da una scarsa capacità di concentrazione, sonnolenza e irritabilità. Ci sono casi in cui la sindrome da jet lag si manifesta in modo più acuto con mal di testa, nausea e disturbi allo stomaco.

Ci sono però alcune piccole dritte che, se messe in pratica correttamente, possono ridurre al minimo i fastidi provocati dall’effetto jet lag e aiutare a ripristinare nel giro di poche ore la routine, anche dopo un viaggio molto lungo e stancante.

Ritmi circadiani: come preservarli correttamente

Un consiglio, tanto banale quanto efficace, è quello di abituare il corpo e il cervello al fuso orario della località di destinazione, già a partire da un paio di giorni prima di viaggiare.

Questa piccola dritta serve a non scombussolare in maniera significativa i ritmi circadiani e mantenere una certa stabilità nell’alternarsi di alternarsi di sonno e veglia, prima, dopo e durante il viaggio.

Inoltre, anche esporre il corpo alla luce è molto utile per stimolare i ritmi circadiani ed evitare l’effetto jet lag, dal momento che le nostre funzioni corporee tendono sono orientate dal susseguirsi di luce e buio.

Non dimenticare che per evitare l’effetto jet lag è necessario prendersi cura del proprio corpo sotto ogni aspetto: nei giorni che precedono e seguono il viaggio, oltre ad un’alimentazione sana e bilanciata, cerca anche di evitare bevande alcoliche ed eccessi di caffeina, specie se sei un soggetto incline ai disturbi gastrointestinali. Bere molta acqua durante il viaggio e dopo, è altrettanto importante, specialmente durante i viaggi lunghi in aereo, in cui l’aria condizionata tende ad aumentare la sensazione di disidratazione.

Durante il viaggio è corretto dormire?

La risposta è assolutamente sì: dormire durante il viaggio, può essere determinante per ridurre la sensazione di spossatezza che avvertiamo una volta arrivati.

Non bisogna dimenticare che il jet lag può farsi sentire fino a 10 giorni dopo il viaggio, quando si attraversano fino a 12 fusi orari diversi. Inoltre, gli effetti del jet lag variano sensibilmente in base ad una serie di fattori, ad esempio la direzione del viaggio.

È dimostrato che l’effetto jet lag si manifesta in modo più invasivo quando si viaggia da ovest a est, rispetto ai viaggi da est a ovest, che sono invece più facili da ammortizzare.

Riposare adeguatamente in aereo può costituire un notevole vantaggio. Inoltre, se ne hai la possibilità, concediti anche un breve riposo all’arrivo.

Mind The Gum, il tuo asso nella manica contro l’effetto jet lag

Quando il jet lag si fa sentire in modo più aggressivo, e hai bisogno di qualcosa che ti risollevi all’istante, puoi provare Mind The Gum.

Comodo da portare sempre con te, Mind The Gum è l’integratore alimentare in formato chewing-gum da scartare all’occorrenza, per una carica energizzante percepibile solo dopo pochi minuti.

La sua formula bilanciata contiene ben 15 componenti attive, tra cui caffeina, teanina, mirtillo nero, glutammina, L-arginina, coenzima Q10, cromo e vitamine del gruppo B e D, ed è totalmente privo di aspartame, glutine, lattosio e zuccheri aggiunti. Grazie all’assorbimento sublinguale, i suoi effetti sono quasi istantanei, per ritrovare concentrazione ed energia mentale.

Tieni sempre a portata di mano la carica che ti occorre per affrontare le piccole sfide quotidiane: acquista Mind The Gum su Amazon o nel nostro e-shop e fai il pieno di energia!

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu