Motivazione dieta: come mantenerla alta

Uno stile di vita nuovo, più sano e più attento al nostro corpo, col dimagrimento e il rimodellamento delle forme come conseguenza, ritornando al giusto peso per noi. Così dovrebbe essere vissuta la necessità, senza ossessioni, di perdere qualche chilo di troppo, anche se, certamente, non è semplice: serve una forte motivazione per la dieta. Avendo a che fare con qualche privazione, inevitabilmente si tratta di un piccolo sacrificio, che richiede impegno, a prescindere da quanto si debba perdere concretamente. La motivazione alla dieta è fondamentale qualunque sia l’esigenza che spinge a stare a stecchetto o comunque a cambiare abitudini alimentari: c’è chi deve sottoporsi a qualche restrizione a tavola per il bene della propria salute e chi desidera invece solo migliorare la propria immagine e piacersi di più.

Motivazione al cambiamento, 3 mosse

Stare attenti nell’alimentazione e rimanere concentrati sull’obiettivo hanno a che fare con la fiducia e l’autostima che provi nei confronti di te stesso. Per tenere alta la motivazione per la dieta, assicurati che il risultato che vuoi raggiungere sia ragionevole: non alzare troppo l’asticella fissandoti obiettivi troppo elevati, che potrai eventualmente toccare con calma, progressivamente. Rafforza la fiducia e l’autostima pensando a tutti i successi già ottenuti anche in altri contesti: ripensare alle volte in cui ce l’hai fatta sprona a mantenere la motivazione al cambiamento. Concentrati sui miglioramenti, seppure piccoli, e non sulle battute d’arresto. Se salendo sulla bilancia non vedi ancora un calo consistente rispetto ai sacrifici che stai facendo, datti tempo e concentrati sugli aspetti positivi che stai riscontrando: senso di maggiore leggerezza, più energia, umore migliore.

Motivazione e personalità, che legame c’è   

Si sentono spesso gli esperti della nutrizione parlare della giusta motivazione nella dieta, necessaria non solo a perdere il peso in eccesso, ma anche a mantenere la linea anche quando si conclude il percorso. Essere motivati è un fattore chiave. Mai mollare: sgarrare ogni tanto fa bene all’umore e dà il giusto sprint per riprendere le regole alimentari. Ricorda che l’adattamento rallenta il processo di dimagrimento. Motivazione e personalità: sapevi che c’è una relazione tra le due? Lo spiega anche un libro dal titolo omonimo, scritto da Abraham Maslow. L’autore, nel 1954, propose un modello motivazionale dello sviluppo umano basato su una vera e propria gerarchia di bisogni, da quelli fisiologici, il gradino più basso, a quelli di autorealizzazione, su quello più alto. La personalità, inserita tra i meta-bisogni, non può essere esaudita finché non sono soddisfatte le esigenze fisiologiche, rispetto ai quali, comunque, non si pone in competizione, ma in un rapporto di complementarietà.

Motivazione per la dieta con Mind The Gum                   

Stanchezza, stress, cali di energia. Sottoporsi a un percorso alimentare diverso dalle nostre abitudini comporta a volte queste piccole difficoltà. Ritrova la concentrazione e la motivazione per la dieta con Mind The Gum, l’integratore alimentare in chewing gum con caffeina, vitamine e antiossidanti. La formulazione bilanciata e innovativa contiene ben 15 componenti attive: agli effetti stimolanti della caffeina, sono stati associati gli effetti rilassanti della teanina per ottenere risultati superiori a quelli ottenibili utilizzandole singolarmente. Acquistalo ora, lo trovi sul nostro e-shop o su Amazon.

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu