Come costruire un business plan: i concetti fondamentali

Fornire una guida strategica, un elenco di passi che verranno compiuti e di obiettivi da raggiungere. È il compito del business plan, un documento programmatico e strategico fondamentale per avviare qualsiasi iniziativa d’impresa. Si tratta di uno strumento che serve a identificare e valutare punti di forza e debolezza del progetto e così individuare le strategie alternative praticabili. Prima di vedere come costruire un business plan, è importante avere chiari i risultati intermedi a breve e medio termine da conseguire. Rispondere alla domanda come costruire un business plan significa andare a identificare quali caratteristiche siano fondamentali per la sua redazione ai fini della presentazione dell’attività imprenditoriale che si vuole lanciare e quali siano le parti imprescindibili per redigere un piano chiaro ed efficace.

Come creare un business plan, valutazioni preliminari

Prima di continuare e approfondire alcuni aspetti legati a come costruire un business plan va evidenziato che non si tratta di un documento statico, bensì di una traccia da aggiornare via via, parallelamente alla crescita dell’attività e dell’impresa. In linea di massima ogni azienda attraversa almeno tre fasi nel suo ciclo di vita, da considerare con attenzione per capire come creare un business plan: l’inizio, detto anche start-up, lo sviluppo e la maturità. In genere il passaggio a ogni nuovo step dovrebbe corrispondere a un incremento dei ricavi e del numero dei dipendenti, in parallelo con lo sviluppo di linee di prodotto, beni aziendali, settori di investimento e a una maggiore delega dei compiti di gestione. Questi step imporranno necessariamente un aggiornamento del business plan, facendone un documento dinamico e un punto di riferimento essenziale per la gestione aziendale.

Come scrivere un business plan: 5 punti chiave

Innanzitutto, per comprendere come costruire un business plan chiaro e dettagliato, che non trascuri nessuno degli aspetti essenziali, bisogna partire da una descrizione dell’impresa e i suoi fondatori: quando è sorta, cosa fa o si appresta a fare. Si prosegue con un elenco degli obiettivi economici e sociali, da inquadrare nel panorama del settore di riferimento, con una descrizione della concorrenza, di quote e tasso di crescita del mercato. Se vuoi sapere come scrivere un business plan efficiente ed efficace, nel documento non può mancare un focus sul prodotto o servizio proposto e sulla tecnologia utilizzata. Vanno infine inserite delle proiezioni finanziarie relative ai 2-3 anni successivi all’ipotesi di finanziamento/equity, nonché una proposta di finanziamento che includa entità dei fondi, modalità di utilizzo, eventuali vantaggi per il venture capitalist.

Scrivere un business plan con Mind the Gum

La stesura di un business plan può essere stancante e richiede molte energie e forte motivazione. Occorre rimanere focalizzati sull’obiettivo e non perdere di vista tutti gli elementi essenziali che servono a presentare e promuovere un’attività imprenditoriale sul mercato, per farla crescere. Occorre ritrovare la giusta concentrazione? Fallo con Mind The Gum, l’integratore alimentare in chewing gum con caffeina, vitamine e antiossidanti, che contiene solo ingredienti naturali. In un singolo confetto c’è il quantitativo di caffeina presente in un espresso, i cui effetti sono bilanciati da quelli della teanina, per darti la giusta carica, senza causare agitazione o nervosismo. Acquistalo ora sul nostro e-shop o su Amazon.

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.