Vitamina b integratore; quando assumerlo e perché

A cosa serve la vitamina b integratore e quando è il caso di prenderla?

Tutte le vitamine appartenenti a questo gruppo sono responsabili del corretto andamento di molte delle nostre funzioni corporee e, in caso di carenze, le ripercussioni possono essere anche gravi.

Si tratta di una vitamina presente in molti alimenti di origine animale, come carne, pesce e uova, latte e derivati, ma che può essere assunta anche tramite cibi vegetali, in particolare asparagi, soia, legumi e cereali integrali.

L’assunzione di vitamina b integratori, in particolare di integratori vitamina b12 viene consigliato a soggetti che scelgono un determinato regime alimentare in cui vengono esclusi determinati cibi, fondamentali per un corretto apporto all’organismo di questo nutriente. L’esempio più comune sono le diete vegetariane o vegane.

Integratori vitamina B12: quando sono necessari?

Quando le diete ne risultano carenti, viene spesso consigliata l’assunzione di vitamina b integratore, in particolare di integratori vitamina b12, una vitamina appartenente a questo gruppo, essenziale per la produzione dei globuli rossi e per la salute del sistema nervoso.

La vitamina B12, nota anche come cobalamina o cianobalamina, è importante per l’apporto di cobalto all’organismo, una sostanza che, insieme all’acido folico, è importante per un corretto funzionamento del sistema cardiovascolare.

Altri sintomi di questa carenza da non sottovalutare, possono essere: pallore in viso, perdita di memoria o difficoltà cognitive, gonfiore della lingua, fiato corto e, nei casi più estremi, anche allucinazioni.

Integratore b12: quali sono i rischi della carenza

L’assunzione di integratori B12 è consigliata per evitare il rischio di anemia. Inoltre, quando si hanno carenze di questo nutriente, si avverte una sensazione generale di spossatezza e, alle volte, anche problemi di equilibrio o difficoltà nella deambulazione.

Quando il nostro organismo mostra carenze di vitamina b12, il sintomo che viene riscontrato più frequentemente è un senso di spossatezza diffuso, sia al livello fisico che mentale, che si traduce in difficoltà di concentrazione e un calo del livello di attenzione.

Quando questa carenza è molto accentuata, può succedere che anche le consuete attività quotidiane diventino più ardue da svolgere e che l’energia mentale venga meno, avvertendo un senso generale di affaticamento.

Integratore energetico: risollevarsi con Mind The Gum

Per combattere la sensazione di spossatezza e la mancanza di concentrazione, fare ricorso ad un integratore energetico può essere determinate per recuperare energie.

Specialmente quando bisogna essere particolarmente performanti, puoi provare Mind The Gum: non un semplice vitamina B integratore, ma un vero integratore energetico che contiene al suo interno ben 15 componenti attive, tra cui anche le vitamine del gruppo B.

Per recuperare energia mentale e raggiungere alti livelli di performance, Mind The Gum stimola le funzioni cognitive del cervello e allo stesso tempo aiuta a combattere la stanchezza mentale.

Provalo ora, puoi acquistarlo sul nostro e-shop o su Amazon!

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu