Fare un business plan: alcune linee da seguire

Se stai pensando di dare vita a una tua impresa o start up, fare un business plan è il primo degli step fondamentali.

È un documento molto importante e molto articolato, suddiviso in diverse sezioni, che ha lo scopo di descrivere un progetto di business e spiegarne la fattibilità.

Al suo interno viene spiegata la strategia del progetto d’impresa e fissati degli obiettivi, ed è uno strumento importante anche per valutarne l’andamento in itinere.

Fare un business plan non è utile solo nel caso di una start up, ma anche di un’impresa già avviata, ad esempio per progetti interni o operazioni straordinarie.

Redigere un business plan: I punti fondamentali

La prima cosa da tenere a mente quando si comincia a redigere un business plan è che si tratta di un documento molto importante sia internamente che esternamente (ad esempio, da presentare ad eventuali investitori), per cui dev’essere sintetico ma allo stesso tempo esaustivo, e redatto in modo chiaro e convincente.

Ma quali sono i punti essenziali a livello di struttura? Eccone un elenco:

  1. Un indice
  2. un sommario (executive summary)
  3. una descrizione del progetto d’impreso
  4. una descrizione generale del prodotto o servizio offerto
  5. Un’approfondita analisi di mercato
  6. Il piano di marketing
  7. La strategia operativa
  8. La struttura organizzativa del team aziendale
  9. Il piano finanziario
  10. Allegati

Come fare un business plan: consigli e errori da evitare

La stesura di un business plan richiede attenzione, concentrazione e una grande capacità di prevedere l’imprevisto.

Come fare un business plan efficace, vuol dire anche prevedere tutti gli eventuali cambiamenti che potrebbero influenzare l’andamento dell’impresa nel tempo.

Un aspetto importante è la trasparenza: ricorda che il progetto dovrà attrarre gli investitori al fine di ottenere finanziamenti. Nella presentazione del team, non limitarti ad un freddo elenco, ma inserisci anche volti e mansioni.

Infine, non trascurare gli allegati: curriculum dei membri del management, dati e indagini di mercato, preventivi dei fornitori, contratti di affitto, accordi stipulati con partner e clienti. Sono una parte importante che servirà ad integrare quanto detto sopra e creare fiducia negli stakeholder.

Concentrazione e energia in lunghe ore grazie a Mind The Gum

La redazione di un business plan, come di qualsiasi altro documento complesso, può richiedere alti livelli di concentrazione e energia in lunghe ore.
In generale, ogni progetto per concretizzarsi richiede un lungo lavoro preliminare che va ben oltre fare un business plan.

Quando la concentrazione viene meno e la stanchezza mentale si fa sentire, tirati su con Mind The Gum, l’integratore in forma di chewing gum che grazie all’assorbimento sublinguale, garantisce un’assimilazione rapida per un effetto duraturo.

Al suo interno consta di ben 15 componenti attive tutte naturali, ed è totalmente privo di zucchero, aspartame, glutine, lattosio.

Con solo 3 calorie per confetto, è la soluzione pratica ed efficace per stimolare la concentrazione e l’energia mentale, che ti permette di affrontare le sfide di ogni giorno.

Prova Mind The Gum!

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu