STANCHEZZA PRIMAVERILE: I RIMEDI NATURALI PER COMBATTERLA

Senti i raggi del sole che finalmente rischiarano e scaldano le nostre giornate? Ti mette di buonumore, è vero? Hai aspettato tanto la primavera, eppure ora che è arrivata, dopo una lunga attesa e passi falsi, sei affaticato e dormiresti ovunque per ore. Non pensare di essere l’unico o l’unica a soffrirne: la stanchezza primaverile riguarda molte persone. Un’altra buona notizia è che non dura per mesi e mesi e si può contrastare con alcuni accorgimenti pratici e semplici, che puoi seguire quotidianamente. La stanchezza primaverile va combattuta a colpi di cibi leggeri, sport, vitamine e integratori naturali. Non sai quali preferire? Ecco qualche suggerimento per recuperare il giusto sprint.

I giusti integratori contro la stanchezza primaverile
Hai mai sentito parlare di “sindrome da letargo”? La sperimentano in tanti non appena il tempo migliora e le temperature si alzano. Sembra un paradosso, eppure l’arrivo della bella stagione può far sì che anziché avere voglia di uscire e stare all’aperto ci si senta sopraffatti dalla stanchezza primaverile e si desideri rintanarsi in casa. Non preoccuparti, però: in tuo aiuto possono accorrere degli elementi naturali che non provocano alcun effetto collaterale né danni, ma sono comunque efficaci. Puoi farti aiutare da integratori contro la stanchezza primaverile, che possono essere scelti anche in base ai sintomi su cui hai bisogno di intervenire di più, come la sonnolenza, la mancanza di concentrazione, la spossatezza, l’inappetenza.

La stanchezza primaverile: quanto dura ?
Prima di entrare nel dettaglio e vedere quali rimedi e sostanze naturali possono esserti alleate nella lotta contro la stanchezza primaverile, cerchiamo di capire quanto tempo dovrai stare in ballo tra colpi di sonno improvvisi, difficoltà digestive e lentezza di riflessi fisici e mentali. In altre parole, ti starai chiedendo, rispetto alla stanchezza primaverile, quanto dura? Non c’è una risposta univoca e dipende dalle singole situazioni. L’astenia, ovvero il senso di debolezza che avverti, può avere una durata variabile, da qualche giorno a qualche settimana. Se dovesse perdurare, rivolgiti a un medico. Potrebbe dipendere da altro.

Come combattere la stanchezza primaverile?
In qualsiasi periodo dell’anno, a seconda della stagione in corso, una sana alimentazione è sempre alla base del buon funzionamento dell’organismo. Naturalmente il discorso vale ancor più per la stanchezza primaverile e in generale per i momenti che richiedono maggiori energie. Forse non lo sapevi, ma a volte la “sindrome da letargo” deriva da carenze nutrizionali. Dunque come combattere la stanchezza primaverile a tavola? Mangia piatti leggeri ed equilibrati. Parti al mattino con una colazione light ma nutriente. Riduci i carboidrati per non affaticare la digestione, ma non rinunciarvi completamente: sono la benzina del tuo corpo. Assicurati di fare il pieno anche di proteine e di fibre. Sì a legumi, verdura e frutta. Bevi tanta acqua.

Cosa prendere per la stanchezza primaverile?
Tra poco entreremo più nel dettaglio per vedere le vitamine e le sostanze naturali che possono aiutarti contro la stanchezza primaverile. Intanto, preliminarmente, tieni presente che puoi sostenerti anche con tè e caffè, ovviamente senza esagerare nelle dosi giornaliere. Quando sei lì che ti chiedi cosa prendere per la stanchezza primaverile, ricordati che una tazza o tazzina delle bevande calde che preferisci può aiutarti a recuperare energia e concentrazione grazie a principi come la teanina e la caffeina in esse contenute.

Scegliere le vitamine per la stanchezza primaverile
Le vitamine sono essenziali per il nostro organismo. Ce lo suggerisce anche il loro stesso nome, letteralmente “ammine della vita” (le ammine sono composti organici). E questo discorso vale anche, naturalmente, per la stanchezza primaverile. Partiamo dalle vitamine del gruppo B, fondamentali perché migliorano il metabolismo energetico, dal momento che favoriscono l’assimilazione di carboidrati e proteine. Altre vitamine per la stanchezza primaverile, per aiutarti a contrastarla, sono la C, antiossidante e antinfiammatoria, e la D, che con la luce solare permette la corretta mineralizzazione di ossa e denti.

Stanchezza primaverile e rimedi naturali: i legumi
C’è un genere di alimento che non dovrebbe mancare nella tua dieta con l’arrivo della bella stagione, contro la stanchezza primaverile. Stiamo parlando dei legumi. Conoscevi le loro proprietà d’oro? I legumi costituiscono un perfetto equilibrio tra carboidrati e proteine, sono una fonte energetica preziosa sia per il breve che il lungo periodo, sono ricchi di minerali come magnesio, ferro, potassio e fosforo. Dunque quando si tratta un tema come quello della stanchezza primaverile e rimedi naturali, non si può dedicare un riferimento ad hoc ai legumi, che, con il loro mix prodigioso, consentono al nostro organismo di “tenere botta” nei periodi di maggiore stress e lo proteggono dagli agenti patogeni esterni.

Stanchezza primaverile e sintomi
Hai preso sonno presto, ieri sera, hai dormito a lungo eppure oggi non ti saresti alzato nemmeno con le cannonate? Senti la pressione sotto i piedi e fatichi a carburare sui libri o in ufficio? Tutto sotto controllo, nel senso che sono alcuni dei principali effetti della stanchezza primaverile. Magari, oltre alla debolezza, sei appesantito anche da un fastidioso mal di testa. E fai fatica a concentrarti nelle attività quotidiane. Ebbene, stanchezza primaverile e sintomi come quelli che abbiamo appena descritto vanno di pari passo. Impara ad ascoltare il tuo corpo, a fermarti quando è necessario e ad aiutarti in modo naturale con i giusti rimedi.

Stanchezza primaverile: combattila con MIND THE GUM
Hai mai considerato l’idea di assumere qualche integratore alimentare naturale e di qualità contro la stanchezza primaverile? Potrebbe darti una mano a superare un periodo di passaggio come questa stagione. Come dici? Vorresti qualcosa di efficace e pratico, da portare sempre con te? Ebbene, MIND THE GUM è l’ideale: lo trovi sotto forma di chewing gum e presenta ben 15 componenti attive. Contiene numerose vitamine del gruppo B e D, di cui hai potuto leggere prima i benefici. Inoltre, grazie alla caffeina e alla teanina, ti dà una sferzata di energia e ti rende subito più produttivo. Sostieniti nelle giornate più faticose e pesanti con MIND THE GUM e portalo ovunque con te! Puoi acquistare MIND THE GUM® su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui

Scarica gratuitamente le guide di Mind The Gum per migliorare le tue performance mentali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.